martedì 26 giugno 2012

Gps MyNav 600: navigatore dal carattere outdoor. Ottimo, ma costoso

Gpd MyNav 600
Il MyNav 600 è un Gps realizzato dalla italianissima Giove. Può essere tranquillamente utilizzato come un tradizionale navigatore per auto, ma la sua indole è più rivolta all'escursionismo e all'avventura.

Infatti è rivestito in plastica anti-urto e gode della certificazione IP 57 che ne garantisce l'utilizzo in condizioni climatiche sfavorevoli. IP sta per International Protection Rating. Il primo numero, il 5, indica la resistenza a contatto con i solidi. Il secondo, quella ai liquidi. Il numero 57 rivela un efficace resistenza verso il pulviscolo e la pioggia intensa. Resiste anche se lo immergete in acqua fino ad 1 metro di profondità.

Lo spirito outdoor si percepisce immediatamente anche dalle dimensioni del MyNav 600 (135 x 74 x 32 mm) e dal peso (230 grammi) contenuti che lo rendono particolarmente agevole durante escursioni pedestri in montagna o giri in bici.

A prima vista risaltano subito all'occhio gli otto pulsanti che richiamano immediatamente le principali funzioni del navigatore.

L'hardware del MyNav 600 si basa su un processore a 400 MHz e sul ricevitore Gps SiRF Star di terza generazione. Il display da 3,5 pollici regala una risoluzione di 320 x 249 pixel a bassa riflettività sotto il sole. Una scheda Micro SD-HC contiene la cartografia che garantisce una copertura stradale dell'intera Italia + mappe topografiche delle Alpi Occidentali e Liguria, Alpi centrali, Alpi Orientali, Dolomiti ed Appenino Centrale. Volendo si possono scegliere anche le mappe dell'Austria, Svizzera e Germania.

Integrati nel modello vi sono anche delle caratteristiche da lettore multimediale per video e Mp3, una bussola elettronica e l'altimetro barometrico. Insomma, come a dire che non ci si può proprio perdere e se proprio dovesse capitare almeno si può ascoltare della musica aspettando l'arrivo dei soccorsi :)

Tra le varie funzioni ricordo la possibilità di scegliere tra diversi mezzi di locomozione (a piedi, bici, auto), la possibilità di registrare le tratte percorse (che si possono esportare in Gpx) o di prendere appunti vocali suffragati dai dettagli del viaggio come distanza percorsa, tempo impiegato, velocità media, quota raggiunta, etc..

Interessante è il software Map manager che permette di tracciare i percorsi direttamente da un Computer.

L'alimentazione è garantita da tre batterie AA ricaricabili. Nella scatola si trovano anche un cavo Usb, un alimentatore e supporto per auto, un aggancio per bici e un cordino per affibbiarlo in cintura.

Il prezzo, come accennato nel titolo, è alto. Siamo attorno ai 550 euro.

1 commento:

  1. IO NON LA PENSO PROPRIO COSI,NEL 2009 HO ACQUISTATO UN MYNAV 600 PROFESSIONAL USATO UNA SETTIMANA NON SI ACCENDEVA PIù, MANDATO ALL'ASSISTENZA ME LO HANNO SOSTITUITO,MA ANCHE IL SECONDO HA AVUTO LO STESSO PROBLEMA NON PIù IN GARANZIA NON HANNO POTUTO NEANCHE RIPARARLO DA PARTE MIA UNA GRANDE DELUSIONE

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)