venerdì 10 febbraio 2012

Difendersi dai Virus non basta. Pericoli più grandi incombono

Difendersi dai Virus non basta. Pericoli + grandi incombono
Facendo una rapida panoramica sulle infezioni che un Computer può contrarre, risaltano all'occhio e (più immediatamente) alle orecchie di un navigatore medio, parole come virus e worm.

E allora si cominciano a temere i continui ed infiniti rallentamenti del proprio computer. Ma, a mio modo di vedere, un pericolo più "serio" è rappresentato dai cosiddetti trojan, spyware o data-stealing malware.

Sono dei programmi "cattivi" che dopo essersi intrufolati (con questa o quella tecnica, vedi la definizione di trojan) all'interno di un PC, tendono a stare nascosti, in silenzio e senza farsi notare (nella maggior parte dei casi).

Fanno ciò perchè sono dei programmi spia il cui compito è rubare delle informazioni sensibili sul nostro conto come nome, cognome, data di nascita, carta di credito con scadenza e codice CVV2/CVC2...e tutto quello che può essere utilizzato per fini illeciti.

Queste informazioni possono anche soltanto essere vendute (esiste un vero e proprio mercato nero con un giro di affari di circa 300 milioni di dollari nel 2008) e utilizzate per diversi scopi. Uno potrebbe essere l'inviare spam a tema con pubblicità mirate in base alle abitudini ed alle preferenze di navigazione di un soggetto preso di mira.

I dati completi di una carta di credito, un annetto fa, venivano pagati da 6 centesimi a 30 dollari. Dei dati di un conto corrente bancario, da 10 dollari a 1000 dollari. I più gettonati, ancora oggi, restano i dati delle carte di credito.

Suddividerei gli spyware in due categorie: gli adware e i keylogger.


I primi analizzano i comportamenti dell'utente e poi lo tempestano di annunci pubblicitari ad hoc.

I secondi, molto più pericolosi, catturano tutti i caratteri che vengono digitati con una tastiera (identità personali, numeri di carta o bancomat, etc...).

Per fortuna i secondi vengono bloccati da quasi tutti gli antivirus. Per gli adware, però, non vale la stessa cosa.

Programmi per la rimozione degli spyware


Uno degli strumenti più diffusi e maggiormente stimati per la rimozione degli spyware è Spybot Search and Destroy. E' totalmente gratuito ed affidabile.

Se volete potete anche effettuare delle libere donazioni.

Un altro programma molto efficace è AdAware che è disponibile sia in una versione gratuita che una a pagamento con delle funzionalità meglio gestite.

La regola principale per tenersi alla larga dai problemi è quella di prestare sempre molta attenzione alle fasi d'installazione di un programma. Non cliccate "Sì" a tutte le finestre che vi si aprono solo per togliervele dai piedi.

Evitate di installare toolbar inutili, antiestetiche e pericolose. Se proprio volete una toolbar, ZoneAlarm fornisce (sia per Internet Explorer e Firefox) una barra che blocca l'accesso a tutti quei siti che distribuiscono spyware.

Se utilizzate molto il PC, almeno una settimana sì ed una no, fate una scansione con un anti-spyware tra quelli che vi ho indicato.

1 commento:

  1. ciao, per un'analisi completa del tema sicurezza informatica (worm, spyware, rootkit, backdoor...) ti consiglio di dare una occhiata qui http://easyguida.blogspot.com/2012/01/guida-come-difenderci-al-meglio-da.html

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)