martedì 26 giugno 2012

Aggiornamento del Bios fallito, schermo nero e PC morto. Bios d'emergenza?

Bip, bip, bip, bip...bip! 5 bip e poi il niente. Schermo nero e nessun altro segnale di vita.

Una settimana fa ho provato ad aggiornare il Bios di una scheda madre Asus M3N78-EM quando all'improvviso è saltata la corrente e, non appena ho provato a riaccendere il Computer, non c'è stato verso di farlo avviare.

La scheda madre, in teoria è fornita di un sistema di salvataggio chiamato CrashFree Bios 3 che dovrebbe intervenire in casi d'emergenza come questi.

CrashFree Bios 3 entra in azione per ripristinare un Bios danneggiato. E' salvato in un' area della memoria flash che non viene toccata durante l'aggiornamento del Bios.

In caso di malfunzionamento del Bios, infatti, tramite CrashFree Bios 3 è possibile eseguire tutti quegli interventi di riparazione tesi al suo ripristino.

Però, e ribadisco PERO', questa utility a causa delle dimensioni ridotte gestisce, come facilmente immaginabile, un numero limitato di dispositivi e supporta solo monitor che sono collegati al PC tramite connettore analogico D-Sub a 15 poli.

Quindi il fatto che io sentissi i segnali acustici, ma non vedessi nulla, sta proprio ad indicare che il programma (CrashFree Bios 3) si è avviato, ma il menù non è visualizzato sullo schermo semplicemente perchè manca la connessione al monitor tramite cavo Vga.

Quindi in caso di corruzione della flash Eprom, perchè CrashFree Bios 3 sia utile, assicuratevi che il monitor sia collegato strettamente con cavo Vga!

Ora che visualizzate il menù sul vostro schermo, procedete al ripristino del Bios tramite il CD-rom fornito con la scheda madre. Inseritelo e lasciate che CrashFree Bios 3 cerchi il file del Bios. Quando lo avrà trovato, il PC emetterà due bip e la flash Eprom sarà riprogrammata in circa 5 minuti. Non toccate nulla per quell'intervallo di tempo!!

Se, invece, i segnali acustici saranno 5, significa che CrashFree Bios 3 non ha trovato ciò che gli serviva e, quindi, sarà necessario collegarsi al sito della Asus, in questo caso, per cercare il file necessario (con un altro PC, naturalmente :) da mettere su un floppy o pennino Usb e darlo in pasto a CrashFree.

2 commenti:

  1. Altrimenti se la scheda non prevede il recovery e non sapete come fare non disperate...andate su www.recoverybios.com e ordinate una eprom con su caricato il bios della vostra scheda madre...vi arriverà questo piccolo componentino che dovrete sostituire con quello presente...et voila...qualche decina di euro compresa spedizione e problema risolto!!!

    Se avete una minima esperienza in programmazione o perlomeno sapete come programmare una eprom comprate a poco meno di 10euro un programmatore e con un altro pc ricaricate il bios sulla eprom danneggiata.

    RispondiElimina
  2. un po troppo per le mie conoscenze

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)