martedì 26 giugno 2012

Installare Linux all'interno di Windows è semplicissimo

Installare Linux all'interno di Windows
Anche se Linux resta un sistema operativo di nicchia che soffre molto la concorrenza spietata dei colossi Mac e Windows, da parecchi anni è la baia incontaminata di molti smanettoni.

Molte delle applicazioni Open Source originariamente pensate su e per Linux, oggi, si possono trovare anche su Windows: Firefox, Gimp, OpenOffice (solo per fare qualche esempio).

Gli utenti di Windows ringraziano per tanta manna, ma se volessimo di più? Se volessimo far girare un'intera distribuzione Gnu/Linux tramite Windows?

La cosa è più semplice di quanto possa sembrare e non richiede neppure una virtualizzazione.

Non dovremo utilizzare una macchina virtuale per creare all'interno del nostro sistema un altro sistema che possa lavorare contemporaneamente senza che l'uno interferisca con l'altro.

Nel caso in cui Windows fosse la scelta principale, ma vorreste comunque ogni tanto farvi un giro con Linux, la virtualizzazione potrebbe sempre essere una scelta. Però, perchè tenere metà (o quasi) della propria Ram sempre occupata in attesa di lanciare la macchina virtuale?

Il colpo di genio sta nell'avere una versione completa di Linux "caricabile on demand" su Windows senza doverlo riavviare per cambiare ambiente.

E se un sistema del genere fosse caricabile su una memoria esterna (chiavetta Usb) così d'averlo sempre dappresso? Sarebbe ancora meglio! Non ci sarebbe bisogno di istallare nulla o ripartizionare il disco fisso o effettuare un reboot. E questo programmino non avrebbe la necessità di avere un controllo completo sul Computer.

Bene, tutto questo c'è già! :) I due sistemi più facili da utilizzare sono TopologiLinux e andLinux. Entrambi sfruttano CoLinux, un porting di Linux a Windows che permette al primo di girare nel secondo come se fosse un normalissimo programma.

Primo piano su TopologiLinux

TopologiLinux è una distribuzione gratuita derivata da Slackware che necessita solamente di una cartella riservata.

Le versioni più recenti lavorano indifferentemente su file system Fat e Ntfs e questo rende il programma compatibile con qualsiasi versione di Windows in circolazione.

I requisiti hardware sono 100MB di spazio libero sul disco e 8 MB di Ram (anche se per installare tutti i pacchetti a disposizione occorrono circa 4 GB).

TopologiLinux può sia partire da solo all'avvio del PC (selezionandolo nel dedicato menù di boot), sia a Windows già lanciato.

Nel secondo caso, ad ogni modo, la funzione è disponibile a partire da sistemi Windows 2000 ed XP.

Primo piano su andLinux

andLinux è praticamente un normalissimo desktop Ubuntu compatibile con tutte le versioni a 32 bit da Windows 2000 in poi.

andLinux si gestisce come se fosse un programma qualunque e la sua istallazione differisce in questo rispetto a TopologiLinux, il cui uso è tipico di un sistema operativo.

Per lanciare i programmi Linux, bisogna utilizzare o il pannello di comando del Windows Manager Xfce o un'utility chiamata andLinux Launcher.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)